MENU
Fondazione
Araldi
Guinetti
 
 
...per un mondo migliore! per un mondo migliore!

Consulta l'archivio News

< 1 2 3 4 5 >

Settembre 2016

Visto l'alto livello e il successo finora incontrato dagli studenti del Master biennale dedicato alla lirica da camera italiana fra '800 e '900 da essa promosso presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano (si vedano le News del maggio 2016) la Fondazione organizza a Lugano un concerto in onore degli amici milanesi e luganesi della sua compianta fondatrice e del Conservatorio della Svizzera italiana. Esso si è svolto il 30 settembre nel raffinato quadro della Fattoria Moncucchetto alla presenza di un centinaio di entusiasti melomani. Introdotte dal Maestro Guido Salvetti si sono esibite Selena Colombera e Roberta Canzian, entrambe soprano, accompagnate al piano da Muriel Grifò.

Agosto 2016

Desiderosa di contribuire anch'essa, a fianco di numerose altre istituzioni locali, alla continuazione dell'Orchestra della Svizzera italiana, tanto più che da quasi un anno essa ha la possibilità di esibirsi nella sala teatro del LAC di Lugano, la Fondazione conferma il suo forte sostegno all'Associazione degli Amici sottoscrivendo la qualità di socio d' "oro".

Luglio 2016

Impressionata dalla forza d'animo e dallo spirito mistico che anima le monache della Comunità benedettina del Monastero di S. Maria Assunta di Claro (TI), la Fondazione decide di finanziare la costruzione del nuovo acquedotto, quello attuale non essendo più a norma. Il caso (o la Provvidenza) vuole che la sorgente che rifornisce il nuovo acquedotto sia proprio quella che l'allora Cardinale Carlo Borromeo benedì in occasione della sua visita al Monastero del 1570 e considerata "molto salubre massimo ai febricitanti" (come riferito dalla nobildonna Ippolita Orelli da Locarno nel 1697).

Giugno 2016

La Fondazione conferma il suo impegno d'aiuto a favore del Servizio d'assistenza telefonica N. 143 del "Telefono Amico Ticino e Grigioni Italiano", con sede a Lugano, così come auspicato dalla Fondatrice, che già lo sosteneva in vita (vedi News dell'ottobre 2013). Esso è attivo da 45 anni ed è sempre più richiesto dalla popolazione della regione perché garantisce l'anonimato degli appellanti. Nel 2015 le chiamate (gratuite) per richieste d'aiuto sono state oltre 10'000, alle quali hanno dato seguito (tutti i giorni e 24 ore al giorno) 45 volontari/e adeguatamente formati. Da pochi mesi il Telefono Amico è impegnato su due nuovi fronti: la gestione del numero verde per il gioco d'azzardo e quello della nuova linea chat. Per chi volesse saperne di più: www.telefonoamico.143.ch

“Ho imparato tante cose solo ascoltandola…”